La tradizione alpina e la nostra passione sono alla base della nostra giornata lavorativa.
Con una precisione "scalvina" giorno dopo giorno si susseguono scrupolosamente le fasi della lavorazione scandite da una piacevole routine.

L'alba è la nostra svegli giornaliera.

ZAN_8506aGli allevatori di buon mattino iniziano la mungitura negli alleavmenti selezionati per essere alle 6:00 alla Latteria Sociale di Scalve con il latte e permettere così l'inizio di quel processo "un po' magico" che trasforma il latte di alta qualità nei prodotti caseari che trovate tutti i giorni sulle vostre tavole. Il ricevimento del latte si protrae fino alle ore 10, per gli agricoltori che non sono dotati di tank di refrigerazione e per gli allevatori d'alpeggio.

La lavorazione inizia con la pastorizzazione del latte. Mentre il latte fresco "matura" la nostra attenzione si sposta sull'estrazione delle forme che da circa 21 ore sono in stufatura negli appositi stampi. Queste vengono ora immerse in salamoia per circa 24 ore.

Finita la pastorizzazion, verso le 7:30 il nostro lavoro prosegue con l'estrazione dalla caldaia dei primi 2 tipi di "forme": il quadrel e lo scalvitondo._GIU2229a

La giornata prosegue e solo dopo circa una mezz'ora di lavorazione dei primi due formaggi ci spostiamo alla caldaia polivalente contenente circa 16q di latte pastorizzato da cui andremo ad ottenere circa 120 formagelle.

Come ogni giorno ecco arrivare le 8:40 è ora di estrarre il latte pastorizzato dalla seconda caldaia. Questa contiene circa 15q di ottima materia prima che verrà impiegata per la realizzazione di circa 115 forme.
Un giorno si ed uno no questa fase è seguita dalla lavorazione dello stracchino (magro e grasso). Vengono impiegati circa 6q di latte per ottenere circa 45 forme.

Solo al sabato, la domenica e tutti i giorni festivi la routine viene interrotta ed i dipendenti della latteria, allo scoccare delle 9 si preparano alla lavorazione della ricotta per la quale vengono utilizzati circa 10q di siero per ottenere circa 40kg di prodotto freschissimo.

 _GIU2246a9:20: avviene l'estrazione dalla terza caldaia polivalente di 15 q di latte d'alpeggio non pastorizzato che viene lavorato per produrre circa 115 formaggi.

Oltre alla produzione giornaliera di formaggi ed alla produzione della ricotta, ogni tre giorni, la latteria, produce circa 90 kg di ottimo burro che viene confezionato il "tavolette" da 1Kg e da 500g.

Ma non è finita qui!!!

Molto rinomato è anche lo yogurt drink e cremoso, fresco e naturale, che la latteria produce ogni 2 giorni.

Alle 9:30 ogni mattina il lavoro dei nostri "artisti" termina qui ... o meglio, vengono sistemate le "sculture casearie" ed inizia una fase molto importante per la qualità del prodotto finale, il lavaggio e la sanificazione di tutti gli ambienti e delle strutture.

E' il momento di condividere con voi le nostre esperienze e di farvi assaggiare i nostri prodotti tipici:
dalle 8:00-12:00 e dalle 16:00-19:30 - apertura spaccio